Progetti Correlati

Dettagli progetto

  • TITOLO

    Caratterizzazione clinica ed evoluzione della Sclerosi Multipla ad esordio tardivo: studio multicentrico retrospettivo.

  • SINOSSI E RISULTATI

    La Sclerosi Multipla ad esordio tardivo (late onset MS; LOMS), classicamente definita in base alla comparsa della prima manifestazione clinica dopo i 50 anni, si osserva in meno del 10% dei pazienti (Arias M, 2011). Pochi studi hanno confrontato le caratteristiche cliniche e demografiche di questi pazienti con i casi di SM ad esordio classico, riportando con maggiore frequenza un decorso progressivo primario, notoriamente associato a più severa disabilità (Martinelli V, 2007; Kiss B, 2008). Le informazioni relative agli outcomes clinici di questi pazienti, alla loro capacità di rispondere ai trattamenti (Shirani A, 2015) e alle conseguenti implicazioni prognostiche risultano comunque ancora parziali.
    Il presente progetto, retrospettivo e multicentrico, nasce con l’obiettivo di colmare quest’area di incertezza attraverso la descrizione delle caratteristiche cliniche precoci e tardive dei pazienti LOMS di un’estesa coorte italiana e confrontando tali caratteristiche con quelle dei casi ad esordio in età giovane-adulta.
    Lo studio sarà realizzato utilizzando i dati presenti nel registro italiano SM IMed Web.
    In primis, saranno identificati e valutati i pazienti con diagnosi di SM e con età all’esordio superiore ai 50 anni (LOMS). Successivamente sarà incluso un secondo gruppo di pazienti SM con esordio classico in età giovane-adulta (20-40 anni) (young-adult onset MS; YOMS). I pazienti appartenenti ai due gruppi saranno “matchati” per sesso e durata di malattia. Tutte le seguenti informazioni saranno valutate: età all’esordio della SM, età alla diagnosi, primo sintomo clinico, decorso clinico (recidivante remittente o primario progressivo all’esordio), durata di malattia, livello di disabilità (EDSS score) al momento dell’esordio e dell’ultima valutazione clinica, il numero e il tipo di ricadute e l’uso di farmaci disease-modifying (DMDs). Inoltre per ciascun paziente sarà definito un “progression index” (EDSS score/anni di malattia).
    Statistica. In primis sarà effettuata un’analisi descrittiva in base alla distribuzione dei dati; le caratteristiche demografiche e cliniche dei due gruppi (LOMS vs YOMS) saranno poi confrontate. La curva di sopravvivenza sarà usata per definire il tempo dall’esordio della malattia al raggiungimento dell’EDSS 3 e dell’EDSS 6, sia all’interno di ogni gruppo che tra i due gruppi; saranno quindi determinati i potenziali fattori di rischio associati alla progressione di malattia che contemporaneamente saranno inseriti come covariate in un modello multivariato di Cox.
    L’obiettivo primario dello studio è la caratterizzazione clinica dei pazienti LOMS in modo da chiarire in un esteso campione se l’esordio tardivo è associato a peggiori outcomes clinici o se il più importante determinante per la prognosi è il decorso clinico. Lo studio mira inoltre ad incrementare le conoscenze relative ai fenotipi clinici della LOMS, alla prognosi e all’impatto che l’uso dei farmaci DMDs può avere sull’evoluzione della malattia.

  • Data inizio Data fine
    19/10/2017 26/05/2022
  • CENTRI PARTECIPANTI

    ---

  • RISULTATI OTTENUTI

    ---

  • PUBBLICAZIONI

    ---

Informativa sulla privacy

FISM Fondazione Italiana Sclerosi Multipla Onlus - Sede legale Via Operai 40, 16149 Genova - CF 95051730109