Protocollo

Protocollo dello Studio

L’obiettivo principale del progetto “Registro Italiano Sclerosi Multipla” è quello di creare una struttura organizzata multicentrica per raccogliere i dati di tutti i pazienti affetti da sclerosi multipla seguiti nei diversi centri italiani con finalità epidemiologiche, di sanità pubblica e di ricerca volta a migliorare le conoscenze sulle cause e sui trattamenti della malattia.

I dati raccolti con il registro saranno inoltre oggetto di analisi ad hoc specifiche, discusse e approvate all’interno delle attività del Comitato Scientifico, ad esempio mirate a:

  • dare indicazioni sull’efficacia e sulla sicurezza a lungo termine nella normale pratica clinica di terapie per le quali si hanno dati provenienti da studi randomizzati, in generale con follow-up di breve termine,
  • permettere confronti head-to-head tra diverse strategie di trattamento.

Si tratta di uno studio osservazionale prospettico, multicentrico, non interventistico sulla storia clinica della Sclerosi Multipla nella pratica clinica che utilizza una rete di centri sul territorio italiano. Al momento sono 134 i centri che hanno aderito al progetto e che si sono costituti come “Rete dei centri SM”, rappresentata da tre componenti eletti nel Comitato Scientifico del progetto.

Sono inclusi nel registro tutti i pazienti con età superiore a 18 anni con diagnosi definita o con diagnosi possibile di Sclerosi Multipla, e pazienti con diagnosi di Sindrome Clinicamente Isolata CIS, Clinically Isolated Syndrome, cioè episodio neurologico, sintomo o segno, che duri almeno 24 ore e che sia compatibile con malattia demielinizzante del sistema nervoso centrale.

 

Per approfondimenti è possibile scaricare il Protocollo dello Studio.